Vedere: Sagra dell'Uva

La prima edizione fu celebrata il 23 settembre 1928.
Si tiene da decenni ormai nella prima domenica di ottobre e sabato, venerdi e giovedi precedenti.
E' la festa del raccolto, ma anche della fecondita' della terra, in questa zona particolarmente ricca di vigneti coltivati a Verdicchio. LA SAGRA DELL'UVA nasce da un ricco e secolare patrimonio di tradizioni, di cultura, di economia agricola e si impone come festa di popolo che per diversi giorni richiama a Cupramontana migliaia di persone.
Gli elementi caratteristici della civilta' contadina vengono riproposti con accoglienza calorosa: i balli tradizionali, tra cui il "saltarello" presentato dai gruppi folcloristici locali; i canti che si facevano nei campi durante la vendemmia con strumenti di allora, la fisarmonica e gli organetti. IL PALIO DEL VERDICCHIO, gara dipigiatura dell'Uva con i piedi, proprio come veniva fatta nei secoli passati; si disputa tra i rappresentanti dei comuni della zona di produzione il sabato pomeriggio.
LA SFILATA dei CARRI ALLEGORICI e' il clou della Sagra, le contrade e le frazioni del paese presentano un loro carro dove di volta in volta i temi della tradizione vitivinicola vengono declinati con l'attualita' politica, sociale o storica, con effetti creativi gustosi ed esilaranti. GLI STANDS, in cuprense "capanne", vengono predisposti per la distribuzione dell'uva e del vino e per gustare i prodotti tipici della gastronomia locale. LA SAGRA DELL'UVA di Cupramontana coniuga così in maniera enconiabile uva, verdicchio e cucina nel nome della tradizione più vera ed autentica e per questo mai superata.
Per informazioni, foto e PROGRAMMA DELLA SAGRA DELL'UVA è possibile consultare il sito ad essa dedicato all'indirizzo www.sagradelluva.com